Sindacato Nazionale Professionisti Sanitari della Funzione Infermieristica


Vai ai contenuti

2 Biennio 2006-2009

Contrattazione > APRAN

Avevamo ragione ad attendere!!!

Firmata la chiusura del primo e secondo biennio ccpl 2006/2009


Quando qualche sindacato si affrettava a firmare un accordo al ribasso accusandoci di non volere dare i soldi ai lavoratori, noi credevamo si potesse ottenere di piu': e così è stato! Non verrà quindi decurtata dagli importi relativi al primo biennio l'indennità sanitaria provinciale, come prevedeva il primo accordo.
La strategia e l'impegno di Nursing-Up hanno fatto si che si completasse positivamente la "coda contrattuale del primo biennio economico" e si firmasse il secondo (2008/2009), con un incremento legato all'inflazione maggiore, 3% da luglio 2008 (era previsto 1,7%) e ulteriore 2% dal gennaio 2009 (era previsto 1,5%) per il personale sanitario tutto ciò si traduce in un aumento mensile complessivo che va dai 120 euro ai 161, lordi mensili, cosi' come si evince dalla tabella ! (la seconda colonna è relativa al primo biennio e deve essere sommata agli importi previsti dalle altre colonne (3°,4° e 5° relative invece al secondo biennio)

Tabella esplicativa del secondo biennio economico 2006-2009 del CCPL del personale Comparto della Sanità.

RAGGIUNTA L'INTESA AUMENTI DI 118 EURO
Apran e sindacati d'accordo sul contratto
La soddisfazione Giusto aspettare: c'era chi ha chiuso al ribasso Paolo Panebianco, Nursing Up
FONTE: L'Adige del 16.07.2008


mattia eccheli Centodiciotto euro lordi di aumento mensile. È il ritocco medio ai salari dei dipendenti dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari (medici e dirigenti esclusi) si metteranno in tasca con il mese di luglio. L'accordo per la sanità è stato raggiunto ieri mattina da tutte e cinque le sigle sindacali: Cisl, Cgil, Uil, Nursing-up e Fenalt. Cgil e Uil avevano sottoscritto in precedenza anche un'altra intesa sotto la quale gli altri rappresentanti dei lavoratori non avevano voluto apporre la loro firma: "Abbiamo voluto attendere - attacca -Paolo Panebianco di Nursing-Up - perché altri avevano accettato di chiudere al ribasso". La firma ufficiale dovrebbe avvenire entro fine mese. La busta paga diventa più "pesante" per effetto dell'integrazione retroattiva del contratto nazionale relativa allo scorso biennio, 2006-2007. Sono stati rivisti anche gli stipendi tabellari per l'anno in corso e per quello venturo. Si tratta, in media, di circa 118 euro: 24 per l'adeguamento e di 94 per il rinnovo. L'aumento è di circa il 5%: "Noi avevamo chiesto il recupero dell'inflazione reale - lamenta Ettore Tabarelli, segretario provinciale della Uil sanità - ma non è quello che abbiamo ottenuto". Con il 2009, il personale non medico e non dirigenziale della sanità costerà al Trentino 12 milioni di euro. In realtà, la cifra stanziata in bilancio non è ancora stata interamente "intaccata" dalla chiusura del contratto perché resta ancora da assegnare poco più di un milione e mezzo di euro. "Siamo soddisfatti - conferma Pier Achille Dalledonne, portavoce della Cisl sanità - ma in settembre si tornerà a discutere". In Trentino si attende la chiusura del contratto nazionale per il quale il personale è già in stato di agitazione: "Non si capisce perché sia sempre migliore a quello applicato in Trentino" accusa Ettore Tabarelli della Uil Sanità Il governo, ha già fatto sapere il ministro Tremonti, non intende andare oltre il riconoscimento dell'inflazione programmata, fissata all'1,7%. "Con i tempi che corrono - ammette Panebianco - abbiamo firmato una buona intesa, con ritocchi tripli a quanto previsto per l'Italia. E poi abbiamo salvato l'indennità sanitaria". La prossima settimana, l'Apran, l'agenzia che si occupa della contrattazione, tornerà ad incontrarsi con i sindacati per discutere dell'intesa per gli enti locali, circa 15mila lavoratori tra provincia, comuni, comprensori e case di riposo. La previsione è di un costo, a regime (ovvero nel 2009), che supera i 30 milioni di euro. Sulle cifre sembra già esserci un accordo di massima: l'aumento stimato è analogo a quello previsto per il comparto sanitario, circa 94 euro lordi mensili.

Home Page | Sindacato | Associati | Newsletter | Contrattazione | Formazione | Comunicati | APSS | Mappa del sito


Copyright 2008 All right reserved | supportoinformatico@nursingup.tn.it

Torna ai contenuti | Torna al menu